Taranto - Paganese: pareggio stretto allo Iacovone - I AM CALCIO TARANTO

Taranto - Paganese: pareggio stretto allo Iacovone

Taranto, tifosi allo Iacovone
Taranto, tifosi allo Iacovone
TarantoSerie C Girone C

Il Taranto pareggia la prima del 2022 tra le mura amiche contro la Paganese, dopo aver concluso l'anno precedente con due vittorie rispettivamente con Picerno e Turris. La nota positiva per Giuseppe Laterza, prima del match, è senza dubbio il recupero pieno di Guastamacchia dopo il lungo stop causa infortunio. I rossoblù si schierano con un 4-2-3-1, Giovinco - Mastromonaco - Falcone alle spalle della punta Saraniti. I campani rispondono con il 3-5-2 e il tandem offensivo composto da Guadagni e Castaldo.

La Paganese ha la prima grande chance della gara a due minuti dallo start con Guadagni che va al tu per tu con Chiorra, bravissimo quest'ultimo a chiudere lo specchio della porta ed evitare lo svantaggio. I rossoblù provano a spingere e prendere il pallino del gioco in mano. Ci provano Versienti e Falcone, senza trovare la via del goal, ma negli ultimi giri di lancetta del primo tempo, i rossoblù si guadagnano un calcio di rigore: alla battuta ci va Giovinco, che si fa parare il rigore da Baiocco. Tuttavia, l'estremo difensore della Paganese nella respinta del pallone è costretto a commettere fallo onde evitare il tap-in decisivo dei giocatori del Taranto e, dunque, regala un'altra possibilità dagli undici metri. Alla battuta ci va Saraniti che trova la settimana rete in campionato. Nel secondo tempo, la Paganese entra con uno spirito battagliero, decisa nel trovare il goal del pari, che arriva all'undicesimo della ripresa con Firenze, bravo a leggere il cross basso di Castaldo e trafiggere Chiorra. Dopo sette minuti, gli ospiti restano in dieci per l'espulsione di Bianchi. Penalty ed altro errore di Giovinco, che sciupa il vantaggio. Nei minuti finali, il Taranto ci prova con insistenza ma la Paganese riesce a portare a casa un punto d'oro. Per i rossoblù tanti rimpianti per non aver preso l'intera posta allo Iacovone.

La prossima gara sarà a Latina, un match cruciale per mantenere il gruppo di testa che si giocherà il playoff. Infatti, il prossimo avversario è alle spalle con tre punti in meno e, dunque, sarà fondamentale affrontare la trasferta in maniera decisa per strappare punti per la classifica e il morale. Infatti, il Taranto fuori dalle mura amiche raccoglie pochissimo e la gara contro il Latina può essere la svolta decisiva per sbloccarsi definitivamente. 

Agostino D'Angelo

Leggi altre notizie:TARANTO PAGANESE Serie C Girone C