Serie C, stabilite per il 2022 le scadenze Irpef e Inps da versare - I AM CALCIO TARANTO

Serie C, stabilite per il 2022 le scadenze Irpef e Inps da versare

Febbraio e maggio i mesi di scadenza
Febbraio e maggio i mesi di scadenza
PotenzaSerie C

Il Consiglio Federale

- visto il Comunicato Ufficiale n. 73/A del 10 settembre 2021, con il quale sono stati sospesi per il periodo ivi indicato e fino a nuova determinazione, gli adempimenti per le società di Serie A, di Serie B e di Serie C riguardanti la dimostrazione del versamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps relativi alle mensilità dovute ai tesserati, ai lavoratori dipendenti, ai collaboratori addetti al settore sportivo con contratti ratificati, nonché alle altre figure del Sistema delle Licenze Nazionali (di seguito per brevità “mensilità”);

- preso atto che, per le Società di Serie A, la prossima scadenza federale è fissata al 16 febbraio 2022 per la dimostrazione del versamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps relativi alle mensilità del periodo ottobre-dicembre 2021;

- preso altresì atto che, per le Società di Serie B e di Serie C, la prossima scadenza federale è fissata al 16 febbraio 2022 per la dimostrazione del versamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps relativi alle mensilità del periodo novembre-dicembre 2021;

- ritenuto necessario procedere, ai fini dei controlli all’uopo previsti e dell’applicazione delle relative sanzioni, con la individuazione delle scadenze federali riguardanti gli adempimenti sospesi e con il riallineamento per le Società di Serie B e di Serie C delle ulteriori scadenze federali fino alla mensilità di dicembre 2021;

- visti i Comunicati Ufficiali n.n. 251/A, 252/A e 253/A del 21 maggio 2021;

- visto l’art. 85 delle NOIF;> visto l’art. 33 del Codice di Giustizia Sportiva

d e l i b e r a

a) le società di Serie A dovranno dimostrare ai fini dei controlli federali, entro il termine del 16 febbraio 2022, il versamento delle ritenute Irpef relative alle mensilità di marzo, aprile, maggio, giugno, luglio, agosto, settembre, ottobre, novembre e dicembre 2021 ed il versamento dei contributi Inps relativi alle mensilità di giugno, luglio, agosto, settembre, ottobre, novembre e dicembre 2021;

b) le società di Serie B e di Serie C dovranno dimostrare ai fini dei controlli federali, entro il termine del 16 febbraio 2022, il versamento delle ritenute Irpef relative alle mensilità di marzo, aprile, maggio, giugno, luglio, agosto, settembre e ottobre 2021 ed il versamento dei contributi Inps relativi alle mensilità di giugno, luglio, agosto, settembre e ottobre 2021;

c) le società di Serie B e di Serie C dovranno dimostrare ai fini dei controlli federali, entro il termine del 16 maggio 2022, il versamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps relativi alle mensilità di novembre e dicembre 2021;

d) il mancato rispetto del termine del 16 febbraio 2022, di cui alla precedente lett. a) comporta l’applicazione, a carico della società responsabile, della sanzione della penalizzazione di almeno 2 punti in classifica, da scontarsi nella stagione sportiva 2021/2022;

e) il mancato rispetto del termine del 16 febbraio 2022, di cui alla precedente lett. b) comporta l’applicazione, a carico della società responsabile, della sanzione della penalizzazione di almeno 2 punti in classifica, da scontarsi nella stagione sportiva 2021/2022;

f) il mancato rispetto del termine del 16 maggio 2022, di cui alla precedente lett. c) comporta l’applicazione, a carico della società responsabile, della sanzione della penalizzazione di almeno 2 punti in classifica, da scontarsi nella stagione sportiva 2022/2023.

La Redazione