Il Taranto cade al Partenio-Lombardi: l'Avellino si impone 2 a 1 - I AM CALCIO TARANTO

Il Taranto cade al Partenio-Lombardi: l'Avellino si impone 2 a 1

Partenio Lombardi di Avellino
Partenio Lombardi di Avellino
TarantoSerie C Girone C

Il Taranto cade al Partenio-Lombardi di Avellino contro i campani e non danno seguito alle ultime buone prestazioni. Solito 4-2-3-1 per Giuseppe Laterza, padroni di casa a specchio. Nei primi minuti il Taranto ci prova con il suo giocatore di maggior talento, Giovinco, trovando il colpo di testa di Granata che si stampa sulla traversa. Passano diversi minuti di gioco e alla mezz'ora Sbraga batte Chiorra e porta avanti i biancoverdi. I padroni di casa cavalcano l'onda del vantaggio e ci provano di nuovo con D'Angelo che non trova però il raddoppio. 

Nella prima frazione di gioco, l'Avellino gioca meglio e chiude i primi 45' in vantaggio. Il Taranto ha bisogno di una scossa soprattutto dai suoi uomini chiave. Gli ionici restano in partita e, dunque, hanno l'intero secondo tempo per mettere sul giusto binario la disputa. Il secondo tempo comincia con il Taranto in attacco: il solito Giovinco e Santarpia ci provano senza troppo successo. Soltanto dal 60' l'Avellino si affaccia dalle parti di Chiorra e trova al minuto 77' il raddoppio con Maniero che insacca di testa in rete non lasciando nessuna speranza all'estremo difensore del Taranto. La squadra di Giuseppe Laterza reagisce di carattere negli ultimi dieci e con orgoglio trova la rete che rimette tutto in discussione. Civilleri da calcio d'angolo anticipa D'Angelo e accende la luce della speranza. Al 90' arriva l'occasione giusta per strappare il pareggio: dopo un'azione confusa Riccardi calcia e trova la risposta di Forte. 

Il Taranto resta a quota 20 punti in classifica, dopo una partita che ha mostrato una squadra in grado di costruire poco nell'arco dei 90' e di mettere sul campo carattere e determinazione solo nei minuti conclusivi. Per Giuseppe Laterza non basta, l'Avellino continua il suo stato di forma e conquista tre punti importanti per la classifica e il morale. Adesso servirà riprendere il proprio cammino da questa sconfitta e trarre il meglio per migliorare pensando di partita in partita. Il calendario è ancora lungo e fitto e ci sarà tutto il tempo per limare gli errori che fanno ancora la differenza. 

Agostino D'Angelo

Leggi altre notizie:TARANTO AVELLINO Serie C Girone C