Ginosa, Vincenzo Pizzulli: "Voglio trasmettere nozioni di calcio" - I AM CALCIO TARANTO


Ginosa, Vincenzo Pizzulli: "Voglio trasmettere nozioni di calcio"

Ginosa, mister Vincenzo Pizzulli
Ginosa, mister Vincenzo Pizzulli
TarantoRubriche

Il campionato Juniores regionale ricomincia con l'entusiasmo dei giorni migliori, non solo per i risultati ottenuti bensì per le idee e il modo di pensare calcio a questi livelli. Il Ginosa ha disputato la prima giornata al D'Amuri di Grottaglie vincendo con un pirotecnico 3-5. Mister Vincenzo Pizzulli, tecnico dei biancazzurri, ha rilasciato un'intervista ai nostri microfoni. L'aspetto psicologico, l'importanza del gruppo e della crescita dei ragazzi. Sono stati questi i temi trattati dal mister ginosino. 

Mister Pizzulli lo sottolinea affermando: "L'anno scorso hanno bloccato tutto ancor prima di cominciare adesso invece possiamo iniziare la stagione e, dunque, il campionato ha preso il via. La trasferta di Grottaglie è stata fondamentale perchè ho compreso che il lavoro svolto si fa sentire. Abbiamo impattato bene sia per quanto riguarda il lato tecnico che psicologico. I ragazzi hanno creato un ottimo gruppo. Nelle prime amichevoli ho notato dei miglioramenti, ma adesso bisognerà continuare così per non fermarci. Inoltre, posso dire di essere molto orgoglioso di rappresentare questi ragazzi". Il tecnico ginosino dunque ha voluto evidenziare le potenzialità del gruppo e l'importanza di avere un gruppo alle spalle. Tuttavia, mister Pizzulli indica la via: "La stagione dei ragazzi deve essere positiva e propositiva, perchè puntiamo molto sull'aspetto psicologico e sul miglioramento dell'aspetto meramente calcistico per arricchire il proprio bagaglio calcistico. La filosofia trainante deve essere quella di dover giocare e produrre calcio". Per far ciò, come dice afferma Pizzulli, ci deve essere entusiasmo e voglia di divertirsi giocando a calcio. Sabato prossimo ci sarà il derby con il Castellaneta e tutto l'ambiente spera che possa essere una gara bella per il sistema calcistico giovanile. 

Infine, mister Vincenzo Pizzulli espone con chiarezza un tema delicato: "Ho l'obbligo di trasmettere nozioni di calcio per ottenere risultati attraverso il gioco perchè i ragazzi dovranno imparare tanto per giungere in prima squadra già formati e pronti ai grandi palcoscenici ed essere elementi validi per il roster della prima squadra. Il nostro obiettivo è proprio questo, puntare sulla crescita dell'individuo nelle giovanili". Nel settore giovanile bisogna saper agire nel migliore dei modi perchè rappresenta un'anteprima del futuro di un giocatore e di una società. Un giocatore si afferma dopo un percorso fatto di passione e dedizione sin dai primi passi nel settore giovanile e, dunque, riprendendo le parole del tecnico della Juniores, è tanto delicato quanto cruciale il lavoro di un allenatore che si rapporta con i ragazzi. 

Agostino D'Angelo

Leggi altre notizie:GINOSA Rubriche