Taranto, Montervino: "Obiettivi salvezza e far divertire i tifosi" - I AM CALCIO TARANTO

Taranto, Montervino: "Obiettivi salvezza e far divertire i tifosi"

Montervino, direttore sportivo Taranto
Montervino, direttore sportivo Taranto
TarantoSerie C Girone C

Il direttore sportivo del Taranto, Francesco Montervino, è intervenuto a Stadio Aperto, programma di TMW Radio parlando del momento in casa rossoblù e del campionato di Serie C, completamente cambiato e con tante squadre che puntano al massimo attraverso un bel gioco. "Sapevamo che potevamo toglierci grandi soddisfazioni, ma l'obiettivo resta la salvezza e allo stesso tempo di far divertire i nostri tifosi". Un campionato spumeggiante e prudente per il Taranto, che punta a mantenere la categoria, è stato l'appunto del direttore sportivo.

Francesco Montervino spiega come il Taranto sia attualmente una delle squadre che può impensierire le favorite, caratteristica che ha dimostrato in questo avvio di campionato con la vittoria casalinga contro il Palermo. Tuttavia, il campionato ancora è lunghissimo, le insidie sono presenti e, dunque, si necessiterà di una concentrazione massima per poter arrivare fino in fondo senza alcun rimpianto. Uno dei fattori cruciali in casa Taranto è la spinta del pubblico, Montervino sottolinea: "Ho visto 15mila persone intorno allo stadio ed è stato bello vedere i miei concittadini emozionarsi. L'augurio è che tra qualche anno si possa pensare a cose importanti, per ora l'obiettivo resta la salvezza". Sogni ma anche piedi ben saldi per terra, è questo il riassunto di Montervino, che evidenzia: "Contro il Monterosi ho visto 5mila tifosi allo stadio, di mercoledì, e questo dimostra l'affetto e la passione del pubblico". 

Taranto è una piazza calda, esigente e molto passionale. Ci vuole testa, coraggio e determinazione per gestire determinate situazioni e in due anni di gestione, Montervino e Laterza hanno dimostrato di rappresentare le persone giuste al momento giusto. Il tecnico rossoblù è stato uno dei protagonisti della cavalcata in D e quest'anno sta dimostrando un bel gioco propositivo in una categoria ostica, mentre il direttore sportivo è sempre attento al mercato, sbagliando poco e il giudizio ovviamente giunge dal campo. 

Agostino D'Angelo

Leggi altre notizie:TARANTO Serie C Girone C